Un tesoro chiamato Tuscia

Nel nostro itinerario Brescia - Roma - Brescia ci fermiamo dove il tempo definisce l'equilibrio delle attività umane, in un territorio dominato dalla vegetazione, dall'erosione dei fiumi, e sovrastato dai borghi, quelli del viterbese.

ACF Type: wysiwyg

Storia in collaborazione con 1000 Miglia

Negli ultimi anni le nostre strade si sono incrociate spesso con questo territorio. Ogni volta siamo rimasti sempre affascinati dai piccoli paesi che spuntano all’improvviso.
La Tuscia ci ha sempre regalato scorci indimenticabili e belle storie da vivere e raccontare.

Non siamo gli unici ad essere stati affascinati da queste terre, in passato infatti straordinari registi come Monicelli, Fellini, Pasolini e Zeffirelli l’hanno scelta come set per le loro opere.

I luoghi straordinari che si possono ammirare sono molti: Vitorchiano, Corchiano, Tarquinia, l’elenco sarebbe davvero lungo. Tutti affascinanti, tutti da osservare con attenzione e soprattutto calma. Perché un elemento che va “visto” e “vissuto” qui è il tempo che sembra avanzare in maniera diversa rispetto a quello a cui siamo abituati.

a dx scorcio del centro storico del paese, a sx i cavatelli (foto Simone Bramante)

Qui bisogna prendersi del tempo per passeggiare, osservare le vie, assaporare i piatti tipici, parlare con le poche persone che incontri che non ti faranno mai mancare un sorriso.
Abbiamo esplorato la Tuscia con una OM 469 Sport del 1922, grazie al Museo dell’Automobile di Torino per avercela concessa in prestito per questa parte del nostro viaggio.

Alla guida della OM 469 Sport sulla strada provinciale per Viterbo (foto Giuseppe Mondì)
a sx il capo della polizia municipale, oggi in pensione. A dx vista aerea del centro storico (foto Simone Bramante)

A Vitorchiano abbiamo incontrare Raffaella Galamini, giornalista che si occupa di Food&Travel, Viterbese D.o.c che ci ha raccontato cosa rappresenta per lei la Tuscia: un luogo in cui l’assenza di tempo si percepisce in ogni luogo, nei suoi boschi, nei suoi borghi e nella sua gastronomia.
Una zona di ulivi e di agricoltura in cui ritorna ogni volta in cui vuole ritrovare “un tempo speciale”, per ritrovare la vera anima di questi territori.

Alla guida della OM 469 Sport in centro a Vitorchiano (foto Simone Bramante)

Questo episodio fa parte di un progetto scritto e prodotto per 1000 Miglia, con l’obiettivo di raccontare alcune eccellenze del nostro territorio, lungo il percorso storico della gara, Brescia – Roma – Brescia, lunga appunto mille miglia.

progetti recenti

ACF: none

Array ( [post_type] => Array ( [0] => progetti ) [post_status] => publish [posts_per_page] => 3 [post__not_in] => Array ( [0] => ) [tax_query] => Array ( [relation] => AND ) [paged] => 1 [orderby] => date [order] => ASC [meta_query] => Array ( [relation] => AND ) )

apri sezione

tutte le storie

ACF: none

Array ( [post_type] => Array ( [0] => post ) [post_status] => publish [posts_per_page] => 6 [post__not_in] => Array ( [0] => [1] => 15383 ) [tax_query] => Array ( [relation] => AND ) [paged] => 1 [orderby] => date [order] => ASC [meta_query] => Array ( [relation] => AND ) )

apri sezione

Share This